Home » Fermi in foto » Naturalmente diversi; educare alle differenze!

Il giorno 28 maggio 2021 si è concluso il progetto: Naturalmente diversi: educare alle differenze!

Sulla piattaforma G-suite dell’Istituto “Enrico Fermi” e collegati via Meet si è svolta una tavola rotonda – dibattito sui temi affrontati nel Progetto: discriminazione di genere, antisemitismo, omofobia e razzismo.

Sono intervenuti: la professoressa Giovanna Ruggiero; la prof.ssa Nicolina Quarantiello (referente interna del Progetto); la Presidente della Associazione Cassiopea la dott.ssa Maria Libera Falzarano; la Presidente della Associazione “Donna ODV”, la Prof.ssa Rosa Di Notte; l’assessore alla cultura, la Dott.ssa Morena Cecere; il Sig. Lello D’Ariccia, Presidente Associazione Progetto Memoria- Roma; il Dott. Soumalia Diawara, poeta e scrittore di tematiche e politiche sociali e Barbara Carino, impegnata nella lotta contro la violenza di genere.

Per gli studenti hanno partecipato le studentesse delle classi IV E ed F e V E ed F dell’Istituto “Enrico Fermi” che hanno presentato i loro lavori ed il risultato del Progetto e fatto il resoconto delle attività svolte durante l’anno.

Il Progetto oltre ad essere stato svolto in collaborazione con le Associazioni del territorio è collegato ed interrelato con il Progetto Erasmus: “Art Engagé vecteur de promotion et de diffusion des valeurs Européenne” che tratta tra le sue tematiche quella relativa alla non-discriminazione.

Durante la “mobilità virtuale” in Italia infatti sono stati visionati i lavori elaborati dalle studentesse cha hanno partecipato al Progetto, pubblicati sulla piattaforma Etwinning e sulla piattaforma dei risultati Erasmus.

Le attività inerenti al Progetto sono iniziate durante “Settimana dello Studente” nel mese di dicembre quando tra le proposte alternative le studentesse delle classi del Liceo Scienze Umane hanno partecipato ai primi incontri in modalità virtuale.

Il primo tema affrontato è stato quello della Discriminazione di genere. Le studentesse hanno visionato materiali video che riguardavano la presenza di messaggi discriminanti già nei libri scolastici della scuola Primaria, dove gli stereotipi legati al genere maschile e femminile vengono consolidati anche senza consapevolezza dagli autori dei testi.

Un altro tema è stato quello del femminicidio espresso tramite un monologo teatrale. Per la settimana della memoria nel mese di gennaio la visione dei video in lingua inglese ha riguardato la storia dell’Antisemitismo fino ad arrivare ad una disamina della recrudescenza del fenomeno ai giorni nostri in particolare in Inghilterra, a New York e in Italia.

Per quanto riguarda la tragedia della Shoah sono state esaminate in particolare le storie di due ragazze: Anne Frank e Yehudith Kleinman. La prima è morta ad Auschwitz la seconda sopravvissuta e vivente in Israele.

Nella seconda parte dell’anno invece i temi affrontati sono stati il Razzismo e l’Omofobia, seguendo la stessa modalità DAD le studentesse hanno visionato dei materiali video che affrontavano varie tipologie di razzismo.

L’ultimo tema della omofobia è stato affrontato con la visione di un corto che riportava un mondo “alla rovescia” dove le relazioni eterosessuali venivano fortemente discriminate fino ad arrivare a fenomeni di violenza. Quest’ultimo è stato molto sentito dalle studentesse che hanno sentito sulla loro pelle la possibilità di essere discriminati. La visione dei video è stata seguita sempre da momenti di dibattito e confronto.

Tutto il lavoro di eleborazione dei materiali (in lingua inglese ed italiana) è stato raccolto in una rivista digitale dal titolo “Naturalmente diversi: educare alle differenze”, pubblicata sulla Piattaforma Etwinning e sulla Piattaforma dei risultati – Erasmus. In essa le allieve hanno scritto articoli ed espresso opinioni, analizzando i materiali visionati.

Come ultimo lavoro le studentesse hanno realizzato un video riassuntivo che racconta come in uno “storytelling” le esperienze realizzate e le impressioni riportate.

 

 

 

 

 

 

 

Condividi:
Subcribe to my feed Follow on Twitter Like On Facebook Subscribe on YouTube Email to us

Seguici su Twitter per le news

Ultimi atti nell’Albo on line

Atti Correnti 7
di cui Annullati 0

Le ultime pubblicazioni

I. I. S. "Enrico Fermi"
Via Vitulanese - 82016 Montesarchio (BN)
DR Campania - Ambito BN-5
Dirigente scolastico: Pasqualina Luciano
Telefono: 0824 847291 - 0824 847260
E-mail: bnis00300n@istruzione.it
PEC: bnis00300n@pec.istruzione.it
Codice fiscale: 80000020620
Codice meccanografico: BNIS00300N
C/C postale: 12816823
IBAN: IT 54 S 01030 75000 000063221442
Codice Univoco ufficio: UF8KTR


Archivi



Condividi


Seguici